Arfchivio mensile: Gennaio 2022

I negozi sanno cosa vuoi

Il futuro è qui, giusto il tempo di organizzare l’utilizzo dei dati. 

I negozi del futuro esistono già e sanno addirittura cosa vuoi. Per far sì che lo shopping del futuro prenda il via resta solo da organizzare e ottimizzare la raccolta dei dati e il loro utilizzo.  

I clienti, oramai sono molto esperti: conoscono i prodotti, si aspettano di più dalle aziende, e le aziende stanno ascoltando. I negozi si adegueranno in fretta e si trasformeranno molto presto. Questo è accaduto grazie ai cambiamenti delle abitudini sociali e alla dimestichezza nell’uso delle tecnologie digitali.  

L’e-commerce sta crescendo rapidamente e sta diventando sempre più competitivo, e per questo sempre più è necessario occuparsi di sicurezza e conformità dei dati. Il nodo è qui, ma risolto questo aspetto il futuro diventerà una nuova realtà quotidiana.  

Ma come siamo giunti al futuro?  

Ormai non è raro, specie in momenti particolari come nel periodo dei saldi di fine stagione, che i consumatori scelgano di acquistare on line piuttosto che nei negozi fisici. Ovviamente, questo cambiamento mette una notevole pressione sui rivenditori al dettaglio, che devono trovare nuovi modi per attirare i possibili acquirenti nei propri negozi. Alcuni di questi metodi sono già operativi e vanno nella direzione di offrire un acquisto più facile ed un’esperienza più appagante, attraverso installazioni di digital signage concepite proprio per attirare l’attenzione degli acquirenti su prodotti e promozioni.  

Non finisce qui: i cambiamenti non sono ancora terminati dal momento che l’Internet of Things sta creando ulteriori opportunità di innovazione per i negozi fisici. I punti vendita che abbracciano la trasformazione digitale per sfruttare la tecnologia IoT possono ottenere tre tipi di vantaggi:  

• il miglioramento dell’esperienza del cliente, come dicevo poco sopra,  

• l’ottimizzazione della catena di approvvigionamento 

• nuove opportunità di profitto.  

Si tratta di una trasformazione che richiede una pianificazione accurata e un’implementazione attenta di tecnologie che per essere sfruttate al meglio implicano l’investimento in analitica ed elaborazione alle “cose” nell’IoT e alle persone che le utilizzano. 

L’obiettivo finale deve essere dunque quello di rendere lo shopping in negozio il più vicino possibile alla praticità e all’intuitività dello shopping online. Grazie alla capacità di elaborazione dei dati in tempo reale, con conseguente riduzione della latenza, è possibile migliorare diversi aspetti della propria attività (compresa la migliore gestione delle scorte, l’elaborazione degli acquisti e dei resi e molto altro). Il negozio del futuro è intelligente, proattivo e accattivante. Grazie all’elaborazione dei dati, anche quelli facciali, intercetta i desideri dei clienti e li conduce verso l’acquisto desiderato.  

Se hai un negozio e ti interessa approfondire e spingere la tua attività sempre più in alto, partecipa ai nostri corsi del Metodo Formicola, una scuola per accrescere competenze, sviluppare relazioni e ottenere il massimo supporto alla tua attività e soprattutto per imparare a gestire il carico lavorativo ed emotivo al fine di mettere in equilibrio famiglia, passioni e lavoro.  

Se hai un’impresa o un sogno imprenditoriale, scegli il tuo partner per appianare le difficoltà del nostro tempo che richiedono competenze sempre più trasversali e sempre più approfondite. Correre dietro ad ogni aspetto del business è davvero schiacciante per questo abbiamo studiato il Metodo in grado di alleggerire il tuo carico e renderti protagonista di un futuro ricco di risultati tangibili.